HOME   BACK    
             
 
CVATAR CIACAR TRA GINO E BERTO
GINO



BERTO




GINO



BERTO


GINO



BERTO


GINO



BERTO


GINO

 

At salut Berto, et vest i s fa scrvar in dialet int un giurnl? A n et mai vest te de dialet int i nstar giurnel fura che nelle riviste specializzate?

S, mo la zèt a sarai pu b d lezar cvel cha scriv? Ch u ngn una masa ch i m dis ch i fa fadiga a sbruch la zirudla de Lunri che pu l nca in rma e lareb da resar pi fzila, immch da lzar sen da capi.

T ras. A n e truv scret invel e u s capess che nca chi chal dscor e fga fadiga a lezal. L propi par zarch di renderlo un po pi comune ch al scrivn acv.

S, a i cap! Mo cum a s scrival in dialet? Ogn u l scriv ala su manira e pu i s d de sumar cun cltar.

Ci, va mo l. No pu al scrivè cum chu sp e a so sicur che , pch pch che cnosa e dialet u l lizr. Se u n e cnos ta l po scrivar cum chu t p ch u n e lizr mai.

S, a i cap! Mo a i pavura ch u i seia pca diens e che sta rubrica i la cheva sobit!

T ras. Alora a set cvel cha putè f? Savl salv ste p d dialet scret in dialet, a invid sobit tot a LN AD MRZ. Acs chi lo sa lo perfeziona e chi ch ne sa brisul u limpra.

S a i capi! Fasei pu avni sta zt. Intignimod e dialet u simpra sucendal dala tèta dla mma!

Una vlta! Mo ads cun internet, nèca dala zaneta de nun!  
La Filodrammatica Berton in collaborazione con lAssociazione Schrr e Sette Sere per il secondo anno consecuctivo promuovono i LN AD MRZ. Incontri con e sul dialetto romagnolo aperti e gratuiti, con il solo vincolo della registrazione. Gli incontri si svolgeranno al Teatro dei Filodrammatici di Faenza, viale Stradone, 7, con accesso dal parcheggio dellOspedale Civile, nei cinque luned di marzo alle ore 20,30.
Durante le serate si cercher di parlare del dialetto in dialetto, come quasi mai avviene nei convegni che lo hanno per tema.
Verranno trattati vari aspetti della lingua romagnola: i problemi di traduzione dal dialetto allitaliano e viceversa, il rapporto tra parole e cose nella cultura contadina romagnola, luso politico del dialetto nel settimanale Il piccolo dei primi anni del 900.
Lultimo incontro sar in omaggio a Mas Piazza nel decennale della scomparsa e gli attori della Berton lo ricorderanno a modo loro. Dopo una breve introduzione teorica svolta dai conduttori, si inviteranno i presenti a una parte pratica fatta di interventi sull argomento della serata, di esercitazioni di dizione e scrittura dialettale e traduzione.
Maestro di cerimonie di tutti gli appuntamenti Giuliano Bettoli che inviter gli astanti a cercare di esprimersi nel solo dialetto e ad aprire e chiudere con una Canta romagnola.

Interverranno alle serate:
Giovanni Nadiani che svolge attivit di ricerca e di insegnamento presso la Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori dell'Universit di Bologna sede di Forl
Davide Pioggia che si dedicato alla teoria dei sistemi complessi e alle possibili applicazioni alla linguistica, e in particolare allo sviluppo dei dialetti romagnoli
Mario Gurioli scrittore e ricercatore delle tradizioni romagnole
Giuliano Bettoli presidente della Filodrammatica Berton